Iscriviti alla newsletter

(inserisci la tua e-mail)

Doloredoc ha ottenuto la prestigiosa certificazione HON Code!
Verifica qui!

Home : Servizi : Sondaggi

Legge n. 38: conoscerla e applicarla

Data aggiornamento: 21/10/2010

Ecco i risultati definitivi del sondaggio, condotto dal nostro sito, in merito alla conoscenza e all’applicazione della Legge 38 a 6 mesi dalla sua approvazione.

I dati confermano il trend anticipato in occasione dell’evento tenuto presso il Senato il 5 ottobre 2010: la Legge sul dolore è conosciuta, per lo meno nelle sue linee essenziali, dall’84% delle persone con dolore, e dalla totalità dei medici e i mezzi d’informazione (stampa, radio, tv, internet) hanno svolto un ruolo essenziale ricevendo la preferenza dei medici (34%) e dei pazienti (45%) quale mezzo per acquisire informazioni sulla Legge; fondamentali per i medici sono le fonti di informazione appartenenti al circuito professionale, quali corsi e convegni (24%) e aziende farmaceutiche (25%), per i pazienti è importante è il ruolo del medico (13%) e di internet (30%).

Interessante il dato in cui emerge che il 60% dei medici dichiara di prestare più attenzione alla misurazione del dolore; così come un’attenzione particolare è data alla formazione che è ritenuta necessaria (44%) e ad una migliore interazione ospedale/territorio (31%).

Dopo la Legge 38 è cambiato il suo approccio verso il paziente con dolore?
  1. SI, come? 35,42%
  2. NO 64,58%
In merito alla Legge 38 quali sono le fonti dalle quali riceve maggiori informazioni/aggiornamenti?
  1. istituzioni 6,99%
  2. corsi all’interno della struttura nella quale opero 5,09%
  3. aziende farmaceutiche 25,33%
  4. corsi ECM, convegni o congressi 24,02%
  5. stampa di settore 33,62%
  6. altro 4,95%
Quanto è aumentata la sua attenzione alla misurazione del dolore dopo la Legge 38?
  1. per nulla 15,84%
  2. poco 23,9%
  3. abbastanza 46,63%
  4. molto 13,64%
Utilizza la misurazione del dolore nel corso della prima visita e nelle successive?
  1. si 61,75%
  2. no 5,84%
  3. talvolta 25,4%
  4. raramente 2,92%
  5. senza continuità 4,09%
Quali tra i seguenti obiettivi della formazione ritiene sia il più importante?
  1. migliorare le conoscenze scientifiche specifiche 33,14%
  2. cambiare l’approccio al paziente con dolore 39,27%
  3. modificare e rimuovere i vecchi pregiudizi 27,59%
Quali potrebbero essere gli strumenti necessari, atti a garantire una corretta applicazione della Legge 38?
  1. formazione 44,4%
  2. informazione 24,16%
  3. maggiore interazione ospedale/territorio 31,44%
Torna Su
Spedisci questa pagina ad un amico    Apri questa pagina in versione stampabile

ACCEDI
ai servizi riservati

E-mail

Password




Cerca nel sito

Ricerca Avanzata >>

Flash sul dolore

15/12/2015
Dolore: dare voce e cura a chi non ha voce. Un progetto della Fondazione Paolo Procacci
Gli anziani con deficit cognitivi hanno minori probabilità di ricevere un adeguato trattament...
1/6

Giovedì 27 luglio 2017
Data ultimo aggiornamento