Iscriviti alla newsletter

(inserisci la tua e-mail)

Doloredoc ha ottenuto la prestigiosa certificazione HON Code!
Verifica qui!

Home

Editoriali

WADA: aggiornata la lista delle sostanze proibite

WADA: aggiornata la lista delle sostanze proibite

Nell’editoriale di Doloredoc gli ultimi aggiornamenti di WADA sulle sostanze proibite nelle discipline sportive.

Leggi l’editoriale!

Liberi dal dolore

Liberi dal dolore

Per le infiammazioni acute vanno bene i comuni analgesici, ma se la sofferenza diventa cronica i farmaci più appropriati sono gli oppiacei.

Una nuova classe di analgesici centrali per trattare il dolore cronico

Una nuova classe di analgesici centrali per trattare il dolore cronico

Sono oltre 15 milioni gli italiani che soffrono di dolore cronico non oncologico, pari al 26% della popolazione generale, con punte del 40% negli over 65 e ancora più alte nelle donne (49% nelle casalinghe). Tra le cause più comuni emergono la lombosciatalgia, l’osteoartrosi, la fibromi algia e l’osteoporosi, la polineuropatia diabetica periferica, la nevralgia posterpetica e del trigemino. In tutti questi casi il dolore non assolve più alla sua funzione protettiva, di campanello d’allarme causato da uno stimolo lesivo, ma rappresenta una vera e propria malattia.

Quel campanello d'allarme del nostro organismo

Quel campanello d'allarme del nostro organismo

Non sempre il dolore è un campanello d'allarme di patologie o minacce per l'organismo: quando diventa "dolore cronico" può manifestarsi in assenza di cause reali e giustificate, allora da sintomo diviene "malattia" e come tale è da curare.

Archivio

Sfoglia gli editoriali, le iniziative e gli eventi passati

ACCEDI
ai servizi riservati

E-mail

Password




Cerca nel sito

Ricerca Avanzata >>

Flash sul dolore

15/12/2015
Dolore: dare voce e cura a chi non ha voce. Un progetto della Fondazione Paolo Procacci
Gli anziani con deficit cognitivi hanno minori probabilità di ricevere un adeguato trattament...
1/6

Giovedì 27 luglio 2017
Data ultimo aggiornamento